MuCEM: il museo più bello di Marsiglia

Il MuCEM è un prestigioso gioiello che completa la corona della Marsiglia culturale. Il museo è incentrato sulle civiltà europee e mediterranee dall'antichità ad oggi ed è situato all'interno di un edificio ultra moderno collegato a un forte medievale tramite un ponte pedonale. La sua architettura davvero unica rende il museo incredibile, sia dentro che fuori.

Arte E Cultura
La stravagante facciata

La stravagante facciata

Un pot-pourri storico

Protagoniste del museo sono le popolazioni del Mar Mediterraneo e le infinite storie che le riguardano, da Istanbul a Gibilterra, dalla Stele di Rosetta alla mafia palermitana. Non solo scoprirà la storia della colonizzazione dell'Algeria, ma anche, per esempio, la cultura balneare della Riviera Francese. Lo stesso Rudy Ricciotti, l'architetto di origini francesi e algerine che ha progettato il museo, è figlio di diverse culture mediterranee. E quest’opera lo dimostra chiaramente: l'ambizione artistica è indubbiamente francese, mentre le forme, come quella della facciata, danno all'edificio un tocco nordafricano. Il MuCEM assume diverse tonalità a seconda del momento del giorno e delle condizioni atmosferiche. Lo si può notare soprattutto in un giorno di sole, quando luce e ombra si alternano in un piacevole gioco che conferisce alla facciata il suo aspetto stravagante.

Un collegamento intelligente con la città

Uno degli elementi più spettacolari del MuCEM è il suo stretto ponte pedonale. Sospeso a diversi metri dal livello dell'acqua, parte dal museo per finire al Fort Saint-Jean, sottile come un tratto di matita, collegando la modernità sfavillante del museo alla bellezza classica del forte. In quest'ultimo i visitatori troveranno ancora più sale espositive e un secondo ponte che congiunge il complesso al resto della città. La passeggiata crea un collegamento tra il litorale e la parte più alta della città.

Visualizzi la guida

Destinazioni suggerite