Alfama, un antico labirinto di strade

Il bucato steso su un balcone in ferro battuto. Il lamento melodioso di un cantante di fado risuona lungo la strada. Le alte facciate delle case sono decorate con piastrelle colorate. Alfama, il quartiere tra il Castello di São Jorge ed il fiume Tago, è forse la parte più incantevole di Lisbona.

Arte E Cultura

Un tour del monastero, del Pantheon Nazionale e del Teatro Romano

Passeggiando verso Alfama e lasciandosi alle spalle il Castello di São Jorge oltrepasserà le Portas do Sol, uno dei numerosi miradouros (punti panoramici) di Alfama. La vista di cui si può godere da qui, sui tetti arancioni e sulle acque luccicanti del fiume, è talmente bella da sembrare un quadro. A qualche centinaio di metri troviamo il monastero di São Vicente de Fora, fondato nel 1147 da Afonso Henriques, il primo re del Portogallo. Gli edifici attuali risalgono principalmente al 17° e 18° secolo e comprendono una straordinaria chiesa, la cui facciata austera e simmetrica è un bellissimo esempio di manierismo. Dietro al monastero sorge la cupola bianca del Pantheon Nazionale, o Chiesa di Santa Engrácia. Questo santuario ha avuto una storia turbolenta. La costruzione durò dal 1681 al 1712, quando l’architetto morì ed il Re João V perse interesse per l’edificio. La chiesa rimase praticamente intatta fino al 1960, quando il Primo Ministro Salazar decise di convertirla in un Pantheon Nazionale. Oggi è possibile visitare in questo luogo le tombe di alcuni personaggi portoghesi illustri, tra cui lo scrittore Almeida Garrett e la diva del fado Amália Rodrigues. La parte occidentale di Alfama conserva i resti della Lisbona romana, comprese le rovine di un grande teatro romano risalente al primo secolo a.C., costruito sotto l’Imperatore Augusto. Durante il Medioevo il teatro fu dimenticato, per essere poi riscoperto dopo il devastante terremoto del 1755. Il piccolo museo interattivo mostra colonne in pietra ed altri reperti, come un busto di Sileno.

Cantante con Alfama sullo sfondo

Cantante con Alfama sullo sfondo

Il fado, la canzone portoghese della vita

Esistono molte opinioni sull’origine del fado: alcuni sostengono che l’origine di questa melanconica musica portoghese vada ricercata proprio in Alfama, mentre altri giurano che tutto ebbe inizio nella città di Coimbra. Qualunque sia la verità, Alfama ospita le più antiche e affascinanti casas de fado di Lisbona. Si tratta di ristoranti o bar in cui famosi cantanti di fado affiancano nuovi talenti ancora da scoprire nell’esecuzione della famosa canzone della vita portoghese. Alfama ospita anche un Museo del Fado - potete immaginare quale sia la tesi sulle sue origini che promuove!

Visualizzi la guida

Articoli correlati

Destinazioni suggerite